Spesometro 2017: incresciose le violazioni della privacy dei contribuenti. Anc chiede un tavolo di confronto

Tags : michele pizzuto, associazione nazionale commercialisti, spesometro violazione privacy, spesometro 2017,
Embed Code

Sistema fuori uso, tempi stretti e le proteste dei commercialisti alla fine hanno convinto l’Agenzia delle Entrate a spostare la data ultima per l’invio dello spesometro al 5 ottobre. Alle difficoltà generali si è aggiunta inoltre un’ anomalia  della piattaforma: inserendo soltanto il codice fiscale dei contribuenti era possibile accedere a tutti i loro dati. Per questo la piattaforma è stata messa off line «Incredibile errore dell´Amministrazione» secondo Marco Cuchel.